Categories
Il CBD per gli animali

L’ansia può far soffrire anche il tuo cane e il CBD è il rimedio naturale che puoi utilizzare per aiutarlo a stare meglio e a ritrovare la calma e il suo benessere.

Il tuo cane soffre di ansia? Inizialmente potresti provare apprensione e avere il timore di non riuscire ad aiutarlo. In realtà, l’ansia è una condizione più che normale e la cosa importante è che può essere gestita in modo efficace. 

Può derivare dal dolore provato a causa di una malattia, da un trauma subito dagli umani o da altri animali oppure, più semplicemente, il tuo cane può essere molto emotivo ed essere naturalmente più ansioso di molti suoi simili

Trattare l’ansia potrebbe sembrarti difficile all’inizio. Senza contare che, come ben saprai, molti cani sono schizzinosi con i farmaci e questo rende difficile somministrarglieli. 

Potresti aver già provato diversi cicli di cure e non aver visto dei risultati tangibili, ma non preoccuparti perché ti manca ancora da provare il CBD

Oggi sono disponibili dei nuovi trattamenti, totalmente naturali, che possono aiutare il tuo cane a rilassarsi e a essere più felice, migliorando così la qualità della sua vita. Tra i trattamenti più efficaci spicca l’olio di CBD. 

Scopriamo tutto ciò che devi sapere sulla relazione tra CBD e la salute del tuo cane per scegliere il prodotto giusto per il tuo amico a quattro zampe. 

Cosa può provocare l’ansia nel cane?

Ci sono diverse tipologie di ansia che possono essere scatenate da motivazioni molto diverse tra loro. 

Le principali forme di ansia nel cane sono: 

  • Ansia indotta da malattia: disturbi come dolore, convulsioni, infiammazioni dovute a malattie possono scatenare ansia e aggressività nel tuo cane che soffre e non sa come trovare pace; 
  • Ansia sociale: è l’ansia che si manifesta nel momento in cui il cane entra in contatto con persone che non conosce oppure con altri animali domestici;
  • Ansia generalizzata: può derivare da un evento traumatico vissuto in passato, come un abbandono o un maltrattamento, che scatena quindi paura nel momento in cui si verificano condizioni particolari come, ad esempio, un viaggio;
  • Ansia da invecchiamento: più aumentano gli anni più i cani possono presentare delle disfunzioni cognitive, di percezione o di memoria e questo può causare ansia. 

Alcune di queste forme possono essere efficacemente trattate con l’addestramento, mentre per altre è necessario ricorrere a una cura specifica che può essere, appunto, a base di CBD. 

cosa provoca l'ansia nel cane

Quali sono i sintomi provocati dall’ansia?

Il primo step consiste nel cercare di capire se il tuo cane soffre realmente di ansia oppure se il problema è da riscontrare altrove. 

I sintomi più comuni dell’ansia sono: 

  • Aggressività;
  • Irrequietezza;
  • Eccessivo abbaiare;
  • Sbavare;
  • Comportamenti compulsivi e ripetitivi;
  • Urinare o defecare senza controllo anche in casa;
  • Depressione;
  • Comportamenti distruttivi.

Come vedi, i sintomi possono essere associati a diverse malattie ed è per questo che a volte è difficile riconoscere un fenomeno di ansia. L’aggressività è sicuramente il sintomo principale, può manifestarsi sia nei confronti di persone che di altri animali. Un cane è aggressivo quando abbaia e ringhia eccessivamente. 

Anche urinare e defecare in casa è un sintomo chiaro, soprattutto se il tuo cane è stato ben addestrato e non ha mai causato di questi problemi. 

Come aiutare i cani che soffrono di ansia

Anche se questa situazione può farti sentire un po’ spaesato, ci sono diversi modi in cui puoi aiutare il tuo cane. Ovviamente non tutti saranno efficaci in ogni circostanza, perché molto dipende dalla tipologia di ansia e dalla causa scatenante. 

Ecco alcuni trattamenti che puoi integrare alla cura: 

  • Allena il tuo cane: se soffre di ansia da abbandono o ansia sociale puoi farlo addestrare da un addestratore di professione oppure allenarlo a piccoli step abituandolo a stare da solo oppure a stare a contatto con altre persone e altri animali; 
  • Massaggialo: il massaggio non è un’ottima terapia solo per gli umani, ma anche per gli animali perché può aiutarli molto a rilassarsi; 
  • Accarezzalo: anche senza massaggiarlo puoi dimostrargli il tuo affetto e la tua presenza semplicemente accarezzandolo mentre giocate oppure quando si sta rilassando sul divano o su una sedia; 
  • Crea un ambiente silenzioso: puoi calmare l’aggressività attrezzando una stanza della casa in modo che sia silenziosa e che lo aiuti a rilassarsi; 
  • Somministragli rimedi naturali, come i prodotti a base di CBD che approfondiremo nel prossimo paragrafo;
  • Metti su della musica: gli animali sono molto sensibili alle vibrazioni e alle frequenze emesse dalla musica, perciò la scelta di certe melodie come quelle di musica classica può aiutare contro l’ansia. 

Come dicevamo prima, tutti questi rimedi possono essere affiancati a una cura vera e propria come quella basata sul CBD. 

come aiutare cane che soffre di ansia

Il CBD è un rimedio naturale contro l’ansia del cane

Hai già provato le cure tradizionali ma senza vedere effetti positivi? O magari il tuo amico a quattro zampe rifiuta di prendere le medicine?

Allora è il momento di provare il CBD

Il CBD, o cannabidiolo, è uno dei più importanti principi attivi prodotti dalla pianta di cannabis. Ne avrai sentito sicuramente parlare per quanto riguarda il trattamento di disturbi e malattie nell’uomo, ma in realtà esistono anche dei prodotti al CBD per animali domestici

Le proprietà sono le medesime: il CBD è un antidolorifico, antinfiammatorio, anticonvulsivante, antidepressivo, antiemetico e molto altro ancora. 

Il suo potere rilassante è ciò di cui hai bisogno per calmare l’ansia e l’aggressività nel tuo cane. E non preoccuparti del fatto che possa sballarsi, perché il CBD non è psicoattivo.  

Questo è possibile perché anche gli animali hanno il sistema endocannabinoide, il quale è responsabile del regolamento di molte funzioni dell’organismo, tra cui l’umore. Il CBD, interagendo con i recettori di tale sistema, va a regolare gli scompensi. È molto efficace anche nel caso di ansia da malattia perché non solo tranquillizza l’animale, ma tratta anche la malattia che causa l’ansia. 

Come somministrare l’olio di CBD ai cani

Questa è sempre una delle parti più difficili. Potresti aver individuato il miglior prodotto sul mercato, ma devi riuscire a somministrarlo al tuo amico a quattro zampe. 

Il CBD per cani può essere somministrato

  • Per via orale: puoi somministrarne qualche goccia direttamente nella bocca del cane, se hai abbastanza manualità da riuscire a farlo e l’animale te lo permette; 
  • Nel cibo: molto più semplicemente puoi aggiungere qualche goccia al suo cibo e mescolarlo affinché non se ne accorga. 

Rimanendo in tema di somministrazione, ricorda sempre le regole sul dosaggio del CBD per i cani. In base alla taglia del tuo animale devi scegliere un dosaggio diverso ed è sempre meglio iniziare con il minimo per poi aumentare progressivamente. 

Quali prodotti al CBD scegliere per gli animali domestici

Se vuoi testare il CBD per l’ansia nel cane ricordati di comprare sempre prodotti pensati per gli animali

Come mai è così importante scegliere prodotti appositi?

Perché l’olio al CBD per cani è diverso da quello per gli umani. Non contiene né THC, il principio attivo psicoattivo, né terpeni. Entrambe queste sostanze sono difficilmente assimilabili dall’organismo degli animali e per questo vengono evitate nei prodotti per loro. 

Detto questo, ricordati sempre di acquistare dei prodotti di qualità, 100% naturali, presso un’azienda seria che sia trasparente sia sul metodo di produzione che sugli ingredienti. 

Se hai qualche dubbio sul dosaggio, o sulla possibile interazione con una cura già in corso, chiedi consiglio preventivo al tuo veterinario. Il CBD è un prodotto generalmente ben tollerato, a patto che venga assunto nelle dosi e con le modalità d’uso corrette. 

Visita subito il nostro shop e scopri tutti i prodotti a base di CBD per animali domestici che abbiamo pensato per curare, e nel mentre deliziare, i tuoi amici più fedeli. 

Articoli Correlati